Archivi tag: discariche

LEGGE RIFIUTI ZERO: Anche a Rieti parte la campagna di raccolta firme

LRZ_logo_banner
Domenica 14 aprile, dalle 10 alle 14, l’associazione Postribù sarà in Piazza V.Emanuele II per il 1° Firma Day che in tutta Italia vede centinaia di comitati e associazioni locali impegnati per giungere all’approvazione della Legge di iniziativa popolare Rifiuti Zero.
Primo obiettivo del percorso legislativo iniziato lo scorso 27 marzo con il deposito in Corte di Cassazione, è la raccolta di 50.000 firme. Continua a leggere LEGGE RIFIUTI ZERO: Anche a Rieti parte la campagna di raccolta firme
Annunci

Il Movimento Rifiuti Zero incontra la Rete No Inc, il 16 giugno a Roma

Sabato 16 giugno 2012 alle 10:30 presso il dipartimento di Fisica della Sapienza di Roma (aula Amaldi, Città Universitaria) il Movimento Rifiuti Zero e la rete dei Comitati contro le discariche e l’incenerimento (No Inc) si incontreranno per un confronto sulle tecnologie condivisibili, sul metodo di lavoro e le possibili sinergie operative.

Con le mani nella monnezza, presentazione il 30 novembre alla Moderna

Il 30 novembre alle 18 vi invitiamo alla libreria Moderna di Rieti, in via Garibaldi 272, in compagnia dell’autore Massimiliano Iervolino, alla presentazione del libro “Con le mani nella monnezza”, per parlare di partitocrazia e discariche, comuni virtuosi e strategia rifiuti zero.

Organizzato dal Movimento civico Rieti Virtuosa, in collaborazione con Postribù, Sabina Radicale e Cittadinanzattiva Rieti, dopo la presentazione del libro seguirà un aperitivo a rifiuti zero!

 

Un reatino tra gli arrestati per lo sversamento di percolato in mare

di Paola Cuzzocrea
fonte: http://www.ilgiornaledirieti.it/


È originario di Cantalice, funzionario Ispra e direttore del Dipartimento difesa del suolo del Servizio geologico nazionale

C’è anche un reatino tra gli arrestati nell’ambito dell’indagine condotta dalla Procura di Napoli che ha messo in luce in questi giorni uno scenario inquietante, in cui per anni tonnellate di percolato, il pericoloso liquido che si forma nelle discariche dove si smaltiscono i rifiuti solidi urbani, sarebbe finito in mare senza essere stato trattato con il suo carico di veleni, inquinando un lunghissimo tratto di costa della Campania e provocando danni incalcolabili alla salute umana e delle altre specie viventi animali e vegetali di un’area che va dal Casertano al Salernitano. Si tratta di Leonello Serva, originario di Cantalice, funzionario Ispra, direttore del Dipartimento difesa del suolo del Servizio geologico nazionale ed ex sub commissario per l’emergenza rifiuti in Campania durante la gestione del prefetto Pansa (dal 7 luglio 2007) e per un breve periodo anche di quella di De Gennaro. Continua a leggere Un reatino tra gli arrestati per lo sversamento di percolato in mare