Lampedusa – Abuso di potere. Chi tace acconsente

di Fulvio Vassallo Paleologo, Università di Palermo

Il 24 agosto 2011, alle ore 21 circa, si è verificato l’ennesimo “sbarco” di migranti presso il Molo Favarolo di Lampedusa. Si trattava di un gruppo di 57 migranti magrebini di sesso maschile e di giovane e giovanissima età, tra i quali anche minori non accompagnati, tutti in apparenti buone condizioni di salute. Al momento dello sbarco erano presenti sul molo gli operatori di tutte le ONG e gli agenti istituzionali allertati in tutte queste occasioni. In particolare erano presenti rappresentanti dell’ INMP (Istituto nazionale per la salute , i migranti e la poverta’), dell’ ASP di Palermo , della Croce Rossa Italiana , di Medici Senza Frontiere.
continua a leggere su Meltingpot.org 
Advertisements