l’8 febbraio torna a Vazia il Mercatino del Baratto e del Dono, Focus sullo scambio di costumi e oggetti di Carnevale

Torna a Vazia domenica 8 febbraio a partire dalle ore 15, con un focus speciale sullo scambio di costumi e accessori per il Carnevale, il Mercatino del Baratto e del dono organizzato dal Movimento civico Rieti Virtuosa in collaborazione con Postribù Onlus, Azione Cattolica, Associazione A.S.A., Vertigo Organizzazione Eventi e la Parrocchia di S. Maria Assunta di Vazia che ospiterà l’evento nell’ampia sala parrocchiale (si ringrazia Don Zdenek). 

Un nuovo appuntamento per adulti e bambini che rappresenterà un’occasione per riciclare maschere, costumi e accessori di Carnevale in vista dei carri mascherati in programma il 15 febbraio e dei vari appuntamenti che prenderanno vita nella settimana più colorata dell’anno, ma anche tutta una serie di altri oggetti, abiti, libri e quant’altro suggerisca la fantasia, sempre nell’ottica di promuovere una buona pratica di alto valore sociale e didattico (oltre che economico) che permette di aumentare il ciclo di vita dei prodotti e ridurre i rifiuti.

Chiunque può partecipare liberamente e gratuitamente, portando i propri oggetti e scambiarli/donarli il giorno stesso del baratto ed è prevista anche un’area di scambio dedicata ai bambini, con un angolo merenda a cui tutti i partecipanti potranno contribuire portando qualcosa da condividere. Chi non avesse vestiti o accessori di Carnevale potrà barattarli con altri oggetti, giochi, libri o anche dolcetti fatti a mano o altre autoproduzioni.

Per una migliore organizzazione dell’evento è consigliabile segnalare la propria partecipazione e la prenotazione di un tavolino all’email rietivirtuosa@gmail.com o inviare un sms al numero338/4096399. Le associazioni possono diventare partner dell’iniziativa collaborando nella promozione od organizzando eventi collaterali (laboratori, attività di animazione, ecc..) inviando un’email al medesimo indirizzo.

Ulteriori informazioni sul sito www.mercatinodelbaratto.wordpress.com, o sull’evento Facebook https://www.facebook.com/events/980227445339269/?fref=ts dove è già possibile interagire per anticipare con informazioni e foto quello che verrà scambiato l’8 febbraio.

Annunci